Obbligo di informativa (traparenza) sulle erogazioni pubbliche ricevute per importi complessivi superiori a € 10.000

Entro il 30 giugno di ogni anno è obbligatorio dare pubblicità alle somme ricevute per contributi a fondo perduto e aiuti di stato in generale, ricevute nell’anno solare precedente e pertanto entro il suddetto termine si dovranno rendere pubbliche le somme incassate nell’anno 2020.

Modalità di pubblicazione:
i soggetti beneficiari devono pubblicare le informazioni nella Nota Integrativa del bilancio di esercizio cui sono tenute le società di capitali (Srl-Spa-cooperative).

Le società di persone e le imprese individuali, che non tenute alla redazione della Nota integrativa, devono pubblicare le informazioni nel proprio sito Internet o, in mancanza di questo, sul sito di una associazione di categoria o su altre pagine web come, ad esempio, la pagina social (facebook, linkedin ecc.).

Il prospetto da compilare e pubblicare è il seguente:


Nel corso dell’esercizio, la Società/ditta………………….. codice fiscale/Registro imprese di …………………n° ………………………. ha ricevuto sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque vantaggi economici di cui alla l. 124/2017, art.1, comma 125 bis, pari a €………..……. La seguente Tabella riporta i dati inerenti a soggetti eroganti, ammontare o valore dei beni ricevuti e breve descrizione delle motivazioni annesse al beneficio.

Nr / ENTE EROGANTE / IMPORTO CONTRIBUTO / LEGGE/BANDO

Oltre a quanto riportato nella sopra esposta tabella, ai sensi dell’art. 3-quater del D.L. 135/2018 e ss.mm. la Società dichiara di aver ricevuto aiuti di Stato e aiuti de minimis oggetto di obbligo di pubblicazione nell’ambito del “Registro nazionale degli aiuti di Stato”, liberamente consultabile on-line tramite il sito https://www.rna.gov.it/


Nel prospetto non è necessario pubblicare i contributi che sono già stati oggetto di pubblicazione da parte degli enti eroganti, qualora l’importo dell’aiuto sia ad esse conosciuto. Per questi è sufficiente fare riferimento, nella parte sottostante alla tabella, alla suddetta publbicazione.
Il Registro Nazionale Aiutio di Stato (RNA) è liberamente consultabile al seguente link:

https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx

Qualora si siano percepiti solo aiuti contenuti nel Registro, non viene meno l’obbligo di pubblicazione e trasparenza, ma sarà sufficiente riportare quanto segue:


Nel corso dell’esercizio 2020, la Società/ditta………………….. codice fiscale/Registro imprese di …………………n° ……………………… ha ricevuto sovvenzioni, contributi e comunque vantaggi economici di cui alla l. 124/2017, art.1, comma 125 bis, ovvero aiuti di Stato e aiuti de minimis oggetto di obbligo di pubblicazione nell’ambito del “Registro nazionale degli aiuti di Stato”, liberamente consultabile on-line tramite il sito https://www.rna.gov.it/


Sanzioni:
L’inosservanza di questo obbligo di pubblicazione per trasparenza, comporta una sanzione pari all’1% degli importi ricevuti con un importo minimo di € 2.000, nonché la restituzione integrale del contributo da parte di coloro che non provvederanno alla regolarizzazione prevista dalla Legge suddetta.
Per qualsiasi chiarimento siamo a disposizione.

Dott. Simone Vincenzi

Commercialista a Modena

M&W Veronesi e Associati